Home

 

Per concessione del Re Carlo Emanuele nel 1732, in seguito al pagamento della cifra di 650 lire, la licenza della Farmacia Centrale attraversò diverse generazioni di famiglie fino a giungere il 3 novembre del 1983 a quella del Dottor Modafferi.

La Farmacia Centrale si è sempre posta come obbiettivo la soddisfazione ed il benessere del cittadino; all'interno, oltre che la professionalità a livello medico sanitario, si possono trovare consulenze specifiche nel settore erboristico, fitoterapico e dermocosmetico.

La presenza di un laboratorio galenico dotato di avanzate apparecchiature per la realizzazione di forme farmaceutiche solide (capsule e compresse), semisolide e liquide, garantisce un ponte di continuità tra innovazione e la figura del farmacista preparatore tradizionale.